News'n'press

Tool: una data a Firenze nel 2024!

today14 Novembre 2023

Sfondo

Sull’onda lunga di quanto anticipato negli scorsi giorni, i Tool hanno annunciato le date del tour europeo che vedrà protagonisti Maynard James Keenan e compagni il prossimo anno, nelle principali città e nazioni del vecchio continente, Italia inclusa. La band partirà il 24 maggio da Hannover, in Germania, per poi chiudere a Oslo passando anche per il nostro paese.

Tool: le date del tour europeo

Dopo il teaser diffuso negli scorsi giorni, i Tool hanno rese note le date del tour europeo che vedrà protagonista la band nel 2024, nel vecchio continente, Italia compresa. Nello specifico, Maynard James Keenan e compagni faranno prima tappa ad Hannover, in Germania, per poi muovere alla volta di Amsterdam (27/05), Birmingham (30/05), Manchester (01/06), Londra (03/06), Parigi (05/06), Berlino (08/06), Vienna (10/06), Cracovia (11/06), Budapest (13/06), Firenze (15/06), Colonia (18/06), Dessel (20/06), Copenaghen (22/06), Stoccolma (25/06) e Oslo (27/06). Info e biglietti a QUESTO indirizzo.

Tool, Danny Carey: “Non ci vorranno altri tredici anni per un nuovo album”

Intervistato a marzo dello scorso anno da Cleveland Scene, il batterista Danny Carey aveva così spiegato il tempo intercorso tra “10,000 Days” e l’ultimo “Fear Inoculum”, parlando anche di quello che potrebbe essere, forse a breve, il nuovo atteso album dei Tool. “Era frustrante non avere pezzi nuovi da portare dal vivo, anche se quel periodo passò parecchio velocemente”, aveva detto, “E’ la natura della vita: come quando metti al mondo dei figli, questi crescono e all’improvviso ti chiedi ‘che è successo?’. Impiegammo molto tempo ma avevamo fatto diversi tour, provato a crescere sotto tanti aspetti e preso qualche pausa per rimanere rilassati”. Pubblicato nel 2019, “Fear Inoculum” è il quinto lavoro in studio di Maynard James Keenan e compagni uscito a tredici anni di distanza dal già citato “10,000 Days” (2006): anticipato dall’omonima title track, il lavoro è valso alla band, un anno dopo, un Grammy da record nella categoria ‘Best Metal Performance’ col brano “7empest” (15:43).

 

Scritto da: RadioRock FM106.6

0%