News'n'press

System Of A Down, Serj Tankian: ‘Per fare un nuovo album ci vorrebbe un approccio egualitario’

today12 Giugno 2024

Sfondo

Ospite del The Jesea Lee Show, il cantante Serj Tankian ha così commentato la possibilità di un nuovo album dei suoi System Of A Down che, tolte le due inedite “Protect The Land” e “Genocidal Humanoidz” – entrambe uscite nel 2020 – non pubblicano lavoro vero e proprio dai tempi del doppio “Mesmerize” / “Hypnotize” (2005). Più o meno da allora, la band si è esclusivamente dedicata alle proprie attività live ribadendo più volte l’impossibilità di dar vita ad altra musica.

System Of A Down, Serj Tankian: ‘Per fare un nuovo album ci vorrebbe un approccio egualitario’

Parlando al The Jesea Lee Show, Serj Tankian ha spiegato la mancanza di nuova musica dei System Of A Down, i cui due ultimi album veri e propri “Mesmerize” e “Hypnotize” sono entrambi usciti nel 2005. “Un approccio egualitario per tutto quello che riguarda la band”, ha detto, “Insomma maggiore equità in termini di scrittura della musica, divisione di ogni cosa incluse le pubblicazioni, le idee, in termini di condivisione e cose del genere. Tra di noi scherziamo sul fatto di avere una sorta di vademecum perché tempo fa scrissi dei punti, quando avevo dei pezzi pronti che pensavo anche i ragazzi avrebbero trovato fantastici, e così glieli feci ascoltare. Dissi: ‘Ho un’idea di visione, un modo alternativo di procedere’. Stavo cercando di trasferire gli stessi principi di uguaglianza che seguo come attivista in ogni cosa che faccio. All’epoca non funzionò”. 

System Of Down, Serj Tankian: ‘Andare in tour? Non è tra le mie priorità’

“I miei problemi alla schiena sono parecchio migliorati, e questo è positivo”, ha detto Serj Tankian dei System Of A Down a Revolver, “Dare un taglio all’attività live non è stata una decisione dettata solo dalla salute, ma una scelta legata anche allo stile di vita, basata sulla mia famiglia e sulla mia visione”. 

 

 

Scritto da: RadioRock FM106.6

0%