News'n'press

Rammstein: una data a Campovolo a luglio 2024

today11 Ottobre 2023

Sfondo

Dopo il teaser pubblicato nelle scorse ore, i Rammstein hanno annunciato oggi il nuovo tour europeo in scena nel 2024 negli stadi delle principali città europee, Italia compresa. Pubblicato lo scorso anno l’ultimo “Zeit”, la formazione capitanata da Till Lindemann torna ufficialmente dal vivo nel proprio continente, e nel nostro paese, dopo il successo registrato nel 2022 con la data in programma allo Stadio Olimpico di Torino.

Rammstein: una data a Campovolo a luglio 2024

Come annunciato da Vertigo, i Rammstein faranno ritorno in Italia il del prossimo anno per un unico appuntamento in programma il 21 luglio 2024 alla RCF Arena di Campovolo a Reggio Emilia. Prevendite aperte in anteprima, lunedì 16 ottobre alle 11:00, per i membri del fan club ufficiale del gruppo LIFAD, e in prevendita generale mercoledì 18, su Ticketone, a partire dalla stessa ora.

Rammstein: archiviata l’indagine contro Till Lindemann per violenza sessuale e spaccio di stupefacenti

A riportarlo ad agosto era stato DW.com, che aveva reso noto come l’indagine aperta dalla Procura di Berlino contro il cantante dei Rammstein, Till Lindemann – accusato di violenza sessuale e spaccio – era stata archiviata per mancanza di prove. Il musicista è stato quindi prosciolto, lo scorso agosto, non essendo state prodotte per tempo prove contro questi. Accusato dalla ventiquattrenne irlandese fan dei Rammstein, Shelby Lynn, Lindemann – reo secondo la donna di averla drogata per poi chiederle di far sesso – è stato prosciolto dalla Procura di Berlino che aveva aperto un’indagine contro di lui per gli stessi reati: violenza e spaccio. Lo riportava DW.com, che aggiungeva come anche le accuse mosse contro il cantante, per gli stessi motivi, dalle autorità lituane, non avevano avuto seguito. “La rapida conclusione delle indagini da parte della Procura di Berlino”, fanno sapere gli avvocati di Lindemann, “Dimostra che non ci sono prove che il nostro cliente abbia commesso abusi sessuali”.

Scritto da: RadioRock FM106.6

0%