News'n'press

Ozzy Osbourne: “Me ne torno a vivere in Inghilterra perché sono stufo delle sparatorie negli Stati Uniti!”.

today2 Settembre 2022

Sfondo

Dopo avere dichiarato lo scorso marzo di voler tornare a vivere in patria, in Inghilterra, a causa dell’aumento delle tasse in America, Ozzy Osbourne torna in queste ore sull’argomento portando un’altra motivazione a sostegno della sua scelta: “E’ tutto fottutamente ridicolo negli Stati Uniti”, ha detto intercettato dal The Observer, “Sono stufo delle persone che vengono uccise ogni giorno. Dio solo sa quante persone sono morte in quelle sparatorie nelle scuole. C’è anche stata quella a Las Vegas durante un concerto…è pazzesco cazzo. Non voglio morire in America. Non voglio essere sepolto nel cazzo di Forest Lawn. Sono inglese e voglio tornare”.

“Andiamo via da Los Angeles”, è quanto aveva invece rivelato in primavera al Mirror, “Siamo sì tristi ma le tasse stanno aumentando di parecchio. Mi dispiace perché amo vivere lì. Se abbassassero le tasse potrei tornare, chissà”. Il cantante, 74 anni a dicembre, uscirà il 9 settembre col nuovo “Patient Number 9”: prodotto come il precedente “Ordinary Man” da Andrew Watt, e realizzato con la partecipazione, in studio, di Eric Clapton, Jeff Beck, Duff McKagan, l’ex compagno di band Tony Iommi, Zakk Wylde, Chad Smith, Rob Trujillo, Taylor Hawkins, Mike McCready e Josh Homme.

Scritto da: RadioRock FM106.6

0%