News'n'press

Metallica: è morto il padre di Lars Ulrich

today21 Dicembre 2023

Sfondo

Ex tennista professionista danese, e padre del batterista dei Metallica, Lars, è scomparso in queste ore Torben Ulrich. A darne notizia con un post sui propri social, lo stesso cofondatore e membro della storica band statunitense. Novantacinque anni compiuti lo scorso 4 ottobre, Torben Ulrich ha disputato in carriera un totale di 102 partite in Coppa Davis ottenendo 46 vittorie e 56 sconfitte raggiungendo nel 1970 anche una finale di doppio agli U.S. Pro Tennis Championships.

Metallica: è morto il padre di Lars Ulrich

Torben Ulrich: 1928-2023. 95 anni di avventure, esperienze uniche, curiosità, confini superati, sfide allo status quo, tennis, musica, arte, scrittura…e un po’ di sana scontrosità danese. Grazie infinite! Ti amo papà”, ha scritto Lars Ulrich, batterista dei Metallica, sui propri social, annunciando la scomparsa, ieri, di suo padre. Ex tennista professionista danese, novantacinque anni compiuti lo scorso 4 ottobre, Torben Ulrich ha disputato in carriera un totale di 102 partite in Coppa Davis ottenendo 46 vittorie e 56 sconfitte raggiungendo nel 1970 anche una finale di doppio agli U.S. Pro Tennis Championships. Nel 1959 Torben aveva invece ottenuto il suo miglior risultato a Wimbledon, nel Grande Slam, raggiungendo le semifinali sempre di doppio in coppia con l’austriaco Ladislav Legenstein e di doppio misto assieme a Julie Heldman, nel 1969, agli US Open.

Metallica: “Nothing Else Matters” supera il miliardo di ascolti in streaming su Spotify

Estratta come singolo dall’omonimo quinto lavoro del gruppo (“Metallica”) passato alla storia come “The Black Album”“Nothing Else Matters” ha recentemente superato, nelle scorse settimane, il miliardo di ascolti streaming su Spotify. Già due anni fa, nel 2021, i Metallica avevano raggiunto lo stesso importante traguardo, su YouTube, con il videoclip della canzone diretto dal regista Adam Dubin, e pubblicato il 25 febbraio 1992. La canzone – tra le più famose della band – aveva fatto lo stesso su YouTube, nel 2021, con il relativo videoclip diretto dal regista Adam Dubin

Scritto da: RadioRock FM106.6

0%