News'n'press

Marco Muscarà e Marco Biondi: universo cover

today5 Giugno 2023

Sfondo

Si sono chiuse le selezioni del contest Cover Me organizzato da Noi & Springsteen e in collaborazione anche con Radio Rock. C’era tempo fino al 31 maggio per mandarci la cover di un brano di Springsteen tutto rifatto però in maniera diversa dall’originale ed anche quest’anno sono arrivate versioni davvero incredibili!

Ora la giuria di qualità presieduta da Claudio Trotta di Barley Arts e la giuria della critica presieduta dal grande giornalista Gino Castaldo, selezioneranno le migliori cover, che poi verranno messe sul sito ufficiale per poter essere votate da tutti voi. Seguite il sito www.noiespringsteen.com e troverete tutto il regolamento e gli aggiornamenti. I brani da ascoltare e da votare li troverete on line a partire dal 15 giugno.

Partiamo da tutto ciò per introdurre l’argomento della puntata, ovvero le cover. Non cover simili agli originali, ma di cover rifatte in maniera totalmente diversa dall’originale. Cover fatta da un artista o da una band che ha preso un brano di un altro e l’ha fatto suo, l’ha stravolto, l’ha personalizzato! Un po’ come ha fatto per esempio Jimi Hendrix con All Along The Watchtower di Dylan oppure i Guns N’ Roses con Knockin’On Heaven’s Door sempre di Dylan.

Spesso non sappiamo che certe canzoni di successo sono in realtà delle cover, questo magari perchè la versione originale non ha avuto un sucesso così clamoroso. Come nel caso di Girls Just Want To Have Fun di Cindy Lauper. Lo sapevate che in origine era un pezzo rock cantato da Robert Hazard? Robert Hazard era un artista di Philadelphia appartenente al fenomeno New Wave che ha pubblicato questa canzone nel 1979. In seguito ha dedicato la sua carriera alla musica Country & Western.

Tutti conosciamo la versione originale di Bob Dylan di Knockin’ On Heaven’s Door, ma ascoltiamone un breve estratto:

Dalla colonna sonora del film Pat Garrett & Billy The Kid uscita nel 1973, ecco ora la cover che ne hanno fatto i GNR, cover che ha avuto addirittura più successo della versione originale:

China Girl è una canzone scritta da David Bowie e Iggy Pop nel 1976, durante il periodo berlinese di Bowie, il primo a cantarla su disco fu Iggy Pop nell’album The Idiot prodotto dallo stesso Bowie. Il brano venne poi ripreso da Bowie nel suo album di grande successo Let’s Dance nel 1983.

The Idiot è il primo album solista di Iggy Pop, dopo lo scioglimento degli Stooges. Finita la produzione di The Idiot, Bowie iniziò le registrazioni del suo album Low pubblicato nel gennaio deòl 1977. Due mesi dopo, a marzo 77 è stato pubblicato anche The Idiot.

Wayne Cochran è un cantante americano denominato il guerriero bianco del Soul, che nonostante vari singoli pubblicati non ebbe grande successo fino a che una sua canzone intitolata Last Kiss non finì nelle mani di J. Frank Wilson che la registrò e la portò al successo.

E questa invece è la versione che ne hanno fatto i Pearl Jam:

Toccare i brani tropppo famosi potrebbe essere pericoloso, il paragone con l’originale potrebbe massacrare chi fa la cover, ma ci sono alcune rivisitazioni piuttosto interessanti che hanno lasciato a loro modo un segno, come per esempio I Will Survive di Gloria Gaynor rifatta dai Cake, band californiana.

Interessante anche questa cover di Stayin’ Alive dei Bee Gees fatta da Dweezil Zappa, il figlio di Frank Zappa:

Oppure anche la versione di My Way di Frank Sinatra rifatta da Sid Vicious, decisamente sfrontata:

Ma anche il rifacimento dei romani Lost Dogs Laughter di Wrong dei Depeche Mode. La canzone è stata scelta come colonna sonora del film Black Secret, scritto e diretto dal regista David Petrucci. Il film ha vinto premi come best horror, in festival di genere in California, Inghilterra, Svezia, Spagna, Francia, Giappone e molti altri paesi.

Chiudiamo infine con la cover vincitrice di Cover Me 2022, l’edizione dello scorso anno. Cover stravolta di Spirit In The Night di Bruce Springsteen, brano nella tracklist del primo album del “Boss” Greetings from Asbury Park, N.J. del 1973.

Il podcast della puntata lo trovi QUI.

 

Scritto da: RadioRock FM106.6

0%