News'n'press

Manuel Agnelli: “Un nuovo album degli Afterhours? Non nell’immediato”

today12 Luglio 2023

Sfondo

Intervistato da Valerio Cesari, Riccardo Castrichini ed Emanuele Forte durante “Antipop”, ieri pomeriggio, Manuel Agnelli – in tour in tutta Italia questa estate – è tornato a parlare dei ‘suoi’ Afterhours rivelando di non avere piani in tal senso a breve termine, in programma, preferendo concentrarsi, da qui ai prossimi mesi, sul proprio progetto solista e su un possibile ritorno a teatro dove il cantante ha esordito, negli scorsi mesi, con il riadattamento italiano del musical “Lazarus” di David Bowie.

Il futuro degli Afterhours

“Sperare, sì. La speranza è l’ultima a morire”, spiega Manuel Agnelli rispondendo a una delle tante domande poste lui dagli ascoltatori di Radio Rock, “Diciamo non nell’immediato. Perché in questo momento gli Aftehours devono liberarsi da un sacco di cose, l’ho già detto tante volte, per cui non sarà una cosa immediata, però gli Afterhours non sono sciolti. Torneranno a fare cose insieme, chi e come lo vedremo, però non adesso. Perché abbiamo proprio bisogno di liberarci di un certo tipo di struttura professionale e progettuale che era troppo pesante”.

Lo stato della musica rock italiana

“Drammatico”, ha detto Agnelli parlando dello stato della musica rock italiana, “Io ho vissuto un periodo che era abbastanza drammatico anche quello, perché all’inizio degli anni ottanta in Italia non è che musicalmente avessimo…nell’underground c’erano cose molto interessanti ma nel mainstream era un disastro tanto quanto adesso. Chiaramente avevamo ereditato dagli anni settanta l’idea che potevamo farci da soli delle cose, e da lì è nata tutta una scena che poi viveva di vita propria indipendentemente da quello che succedeva nel mainstream. Questo è quello che un po’ si deve ricreare, perché quello che invece ho visto negli ultimi anni all’interno del rock and roll è che ci si aspetta di venire riconosciuti, di avere dei risultati, ci si aspetta comunque di far San Siro in sei mesi”.

 

 

Scritto da: RadioRock FM106.6

0%