News'n'press

Lenny Kravitz: “Ho conservato per dieci anni uno spinello di Mick Jagger. Poi un giorno sono rimasto senza erba e l’ho fumato”

today11 Dicembre 2023 2

Sfondo

Intervistato dalla rivista americana Esquire in occasione dell’uscita, il prossimo anno, del suo nuovo album “Blue Electric Light”, Lenny Kravitz ha raccontato un curioso aneddoto che ha per protagonista Mick Jagger dei Rolling Stones del quale, nel corso della stessa chiacchierata, non ha mancato di tessere le lodi. Cantante, chitarrista e produttore statunitense tuttora detentore del record per il maggior numero di nomination consecutive, ai Grammy Awards, per la ‘miglior interpretazione vocale rock maschile’, Kravitz tornerà a far comparsa sugli scaffali dei negozi di dischi, il 15 marzo, col successore dell’ultimo “Raise Vibration”, del 2018.

Lenny Kravitz: “Ho conservato per dieci anni uno spinello di Mick Jagger. Poi un giorno sono rimasto senza erba e l’ho fumato”

“Mick è migliore di qualsiasi ventenne”, dice Lenny Kravitz intervistato negli scorsi giorni dalla rivista americana Esquire per parlare del nuovo “Blue Electric Light” in uscita il 15 marzo, “Ho suonato con lui, e so bene quel che dico: non hai idea di cosa sia in grado di fare, finché non lo vedi muoversi avanti e indietro sul palco per due ore e mezza”. Nel corso della stessa chiacchierata, Kravitz ha riportato un curioso aneddoto con protagonista sempre il leggendario frontman dei Rolling Stones: “Ho conservato quello spinello per tipo dieci anni. Poi un giorno sono rimasto senza erba e l’ho fumato”, ha detto commentando una serata trascorsa col cantante in albergo, a parlare e fumare.

Rolling Stones, Damon Albarn (Blur): “Continuano a fare la stessa cosa ma sempre peggio”

“Ho fatto ogni genere di cosa, mentre loro non sono mai stati altro che i Rolling Stones”, ha detto Damon Albarn dei Blur intervistato da Les Inrockuptibles , “Mi piace l’idea che uno dedichi la propria vita a una cosa sola, alla ricerca del sublime. La verità è che sono peggiorati. Peggiorati nell’ostinazione di rimanere loro stessi”. 

Scritto da: RadioRock FM106.6

0%