News'n'press

Le novità in “heavy rotation” dal 16 dicembre

today19 Dicembre 2022

Sfondo

Dal 16 dicembre nell’alta rotazione di Radio Rock entrano i seguenti brani:

 

Killing Time dei Megadeth, estratto dall’ultimo album The Sick, The Dying…And The Dead – uscito lo scorso 2 settembre. Riguardo al testo, Dave Mustaine ha dichiarato: Non riguarda l’omicidio. Riguarda la procrastinazione. Il brano del disco ‘Psychopathy‘ ti fa da sottofondo per la persona di cui si parla in ‘Killing Time‘. L’argomento di cui parlano i dottori è questo tizio che pensa di aver capito tutto. Ma tutto ciò che fa rimuove un altro strato di pelle bruciata. Sta rimuovendo la vernice cercando di coprire il casino che questa persona è.

 

Xanadu dei Winery Dogs. Il supergruppo composto da Richie Kotzen, Billy Sheehan e Mike Portnoy, torna in forma smagliante con questo ultimo singolo, contenuto nel terzo album III: in uscita il prossimo 3 febbraio.

 

Strung Out Johnny, estratto dal 19° album da solista di Iggy Pop Every Loser. Il brano è incentrato sul tema delle dipendenze, che spesso stravolgono le esistenze, come esplicitato dal testo: La prima volta lo fai con un amico, la seconda lo fai in un letto, la terza non ne hai mai abbastanza e la vita si incasina.

 

News Glasses, inserita nell’attesissimo ultimo album degli Hundred Reasons Glorious Sunset – la cui uscita è prevista per i primi mesi del 2023. L’alternative rock del gruppo veicola un’esperienza del frontman Colin Doran riguardante il modo in cui una persona, per coprire le proprie inadeguatezze, si ritrovi a vessare gli altri.

 

Find It, completa esplosione di punk a ruota libera dei Bass Drum Of Death. Il leader del gruppo canta dell’assumersi le responsabilità della propria vita e dei propri problemi: I know all the world around me’s crumbling/I’m left holding the bag and stumbling/Who knows, I might be the problem.

 

Alderaan degli italianissimi 1789. Un brano dagli echi anni ’90, ma anche molto cinematografici, tessuto su un muro di chitarre distortissime ed edulcorate da linee delicate di sintetizzatore e voce. Ospite speciale al basso: Roberta Sammarelli dei Verdena.

 

Clicca QUI per votare il tuo preferito!

Scritto da: RadioRock FM106.6

0%