News'n'press

Dream Theater, John Petrucci: “A chi ci ascolta per la prima volta consiglierei di partire da ‘A View From The Top Of The World'”.

today3 Maggio 2022

Sfondo

Nel corso di una nuova intervista, il chitarrista John Petrucci ha così risposto a chi chiedeva lui quale sarebbe il brano migliore per approcciarsi, una prima volta, alla musica dei Dream Theater: “Consiglierei di cominciare con ‘A View From The Top Of The World’, se uno ha pazienza”, dice, “Per me questo brano racchiude tutto quello che sono i Dream Theater. Un viaggio che ha tutto quello che ci contraddistingue sin dalle origini”.

“Ha elementi progressive, parti strumentali non banali e una storia”, aggiunge, “Contiene anche diversi assoli di chitarra e di tastiera, parti melodiche, vocali immediate e tutto ciò che di metal abbiamo unito al prog. Suono una chitarra a sette corde e il brano ha riff pesanti. Per farla breve, in un solo pezzo c’è tutto quello che siamo”. La canzone, contenuta nell’ultimo omonimo “A View From The Top Of The World”, dura 20 minuti e 24 secondi. Con lo stesso disco, uscito a ottobre dello scorso anno, la band ha vinto il primo Grammy in carriera grazie a “The Alien”: pezzo che ha trionfato nella categoria ‘best metal performance’.

Scritto da: RadioRock FM106.6

Articolo precedente

0%